AAL3/4 supporta servizi VBR (Variable Bit Rate) senza connessione come ad esempio i servizi per dati in banda larga CBDS (Connectionless Broadband Data Services) che possono tollerare una variazione nel ritardo.

 

Il sottolivello CS accetta dal livello superiore un pacchetto che può essere costituito da un massimo di 65.535 byte ed aggiunge un’intestazione, una coda e dei bit di riempimento.

 

 

L’intestazione e la coda sono utili per le operazioni di riassemblaggio alla destinazione in quanto indicano l’inizio e la fine dell’intero messaggio; i bit di riempimento vengono utilizzati per finire un segmento di 44 byte che verrà passato al sottolivello SAR.

 

 

Il sottolivello SAR accetta dal sottolivello CS i segmenti di carico utile di 44 byte e vi aggiunge 2 byte di intestazione e 2 byte di coda per formare un carico utile di 48 byte per la cella ATM.

 

 

 

 ST (Segment Type): indicano se il segmento dati cade all’inizio (ST=10), in mezzo (ST=00), oppure alla fine (ST=01) del messaggio o se si tratta di un messaggio costituito da un solo segmento (ST=11).

 

 MID (Multiplexing Identification): campo di 10 bit per 1024 possibili valori, consente di eseguire il multiplexing di più celle provenienti da flussi differenti sulla stessa connessione virtuale.

 

 LI (Lenght Indicator): quando i bit ST indicano la fine del messaggio o quando ST=11, i n° 6 bit LI indicano quale parte della cella è costituita dai dati e quale parte forma semplicemente la parte di riempimento.

 

 

 

atm aal34